Presto al via il risanamento della nostra area portuale
Mercoledì 21 Novembre 2007

«Un altro passo in avanti verso la realizzazione del nuovo Porto di Molfetta. Soprattutto, è un altro passo in avanti per la tutela della salute dei pescatori molfettesi». Il sindaco di Molfetta Antonio Azzollini accoglie con queste parole l’accordo di programma per la bonifica da ordigni bellici del Basso Adriatico raggiunto ieri mattina fra il Ministero dell’Ambiente e della Tutela del Territorio e del Mare, Regione Puglia, l’Istituto centrale per la ricerca scientifica e tecnologica applicata al mare (Icram) e l’Agenzia regionale per l’ambiente (Arpa).

 
Il Real Molfetta tenta la carta della Coppa Puglia
Martedì 20 Novembre 2007

 
Stasera, alle ore 21, presso il PalaPoli della zona 167, va in scena il ritorno di Coppa Puglia tra Real Molfetta ed Ipomor Cerignola, squadra tosta e ricca di ottimi giocatori.

L'andata, giocata in terra foggiana, è terminata sul risultato di 2-2 e si prevede una bellissima partita di ritorno. I gialloblu non hanno intenzione di dare vita facile al Real di Mister Catino. I biancorossi, invece, dopo la sconfitta in campionato contro il Monopoli, hanno rifatto il pieno di grinta e scenderanno in campo con il massimo della determinazione.

 

 
Legge Finanziaria: contributi al Filo d'Oro ed alle vittime del mare
Martedì 20 Novembre 2007

Qualche giorno fa il Senato ha posto il primo sigillo alla Legge Finanziaria del 2008. Con il primo “sì” alla legge di bilancio dello Stato, Palazzo Madama ha dato il via libera anche ad alcuni importanti provvedimenti proposti dal senatore Antonio Azzollini, sindaco di Molfetta e capogruppo di Forza Italia nella V Commissione Bilancio del Senato.

In particolare sono due gli emendamenti presentati da Azzollini e approvati dall’Aula, il primo a sostegno della Lega del Filo d’Oro, l’altro a favore delle famiglie delle vittime del mare. Così il comma 3 bis ad integrazione dell’articolo 31 della Legge Finanziaria stabilisce che “Per l’anno 2007 è concesso un contributo straordinario di un milione di euro a favore della Lega del Filo D’oro”. «Un contributo che ho considerato necessario – afferma Azzollini - per sostenere una organizzazione fra le più prestigiose nel suo ambito operativo, al momento impegnata nella realizzazione di un centro socio sanitario a Molfetta, un centro socio-riabilitativo a Modena e un centro sanitario di riabilitazione a Termini Imerese a favore di giovani e adulti sordociechi e pluriminorati psicosensoriali».

 
L'attualitĂ  di Gaetano Salvemini spiegata dal prof. Bucchi
Martedì 20 Novembre 2007

«Gaetano Salvemini con il suo pensiero risulta ancora molto attuale. Oggi il dibattito sulla democrazia affrontato da Salvemini durante il suo esilio negli Usa assume un certo significato proprio perché viviamo un momento storico in cui si stanno, purtroppo, perdendo i valori fondanti della democrazia stessa». Questo, in sintesi, è stato il profilo di Gaetano Salvemini tracciato dal professore Sergio Bucchi nella seconda giornata salveminiana dedicata al cinquantenario della morte dell’illustre intellettuale molfettese.

 

 
LAzzurra Volley continua a vincere
Martedì 20 Novembre 2007

Si son dovute sudare le fatidiche sette camicie per aver la meglio su un mai domo Altamura, ma alla fine l’Azzurra di capitan De gennaro, riesce a portare a casa i tre punti necessari per rimanere in testa alla classifica.

Alla vigilia la soglia di attenzione era molto alta perché dalle ragazze terribili di mister Marchisio ci si aspettava una partita difficile perché giocano senza l’assillo del risultato ed anche se non mostrano una buona qualità di gioco riescono a mettere alle corde qualsiasi squadra facendo leva sull’entusiasmo e su un pizzico di incoscienza giovanile.

 

 
arci
Giovedì 15 Novembre 2007

Sabato 17 Novembre presso la sede sociale di Arci Cavallo di Troia ubicata a Molfetta in via Giovene 25, dalle 19,30 alle 21,00 avrĂ  luogo l'inaugurazione di "Arci Arte: Otto artisti per un Buon Compleanno a 5 anni di cultura Arci", mostra d'arte contemporanea organizzata in collaborazione con "Arte Immagine".
Espongono (in ordine rigorosamente alfabetico): Maria Bonaduce, Gianni Causarano, Nico Ciccolella, Tonia Copertino, Vito de Leo, Pasquale Guastamacchia, Giovanni Morgese, Pino Spadavecchia.
La mostra sarà in permanenza dal 17 al 25 novembre 2007 (con l'eccezione di martedì 20) dalle ore 20,30 alle ore 22,00.
Per l'occasione vi invitiamo a partecipare.

 

 

 

 
Bisognava vincere e convincere.
Mercoledì 14 Novembre 2007

MOLFETTA 12.11.2007- Bisognava vincere e convincere. Era questo che chiedeva il pubblico di Molfetta dopo le ombre di domenica scorsa contro il Canicattì. La Virtus Molfetta lo ha fatto mettendo in cascina i due punti messi in palio attraverso una vittoria netta e perentoria che scaccia via i fantasmi di un calo mentale dopo le prime, appaganti vittorie stagionali.

 

 
Benvenuti nel nuovo mondo de "Il Fatto"
Venerdì 09 Novembre 2007

{vimeo}7164542{/vimeo}

Dopo un lungo periodo di gestazione, dopo mille perplessità ma, soprattutto dopo tanta riflessione finalmente eccoci qui: nasce oggi un nuovo “soggetto” dell’informazione molfettese. Un soggetto che speriamo possa presto diventare un “protagonista” del panorama editoriale e giornalistico locale e, perché no, riuscire in un prossimo futuro anche a travalicare i confini della nostra città.
Dal 5 dicembre 2007 e ogni quindici giorni di ogni mese (il primo ed il terzo mercoledì) i molfettesi e chiunque si trovi a transitare dalla nostra città, potranno sfogliare le pagine de “Il Fatto”, il nuovo bisettimanale gratuito edito a Molfetta e che vi racconterà fatti, avvenimenti, storie e curiosità mettendo sempre, al centro del suo lavoro, la professionalità ed il rispetto verso i lettori.
“Il Fatto” nasce da una idea di Giulio Cosentino, presidente della Activa Srl, società editrice di questo nuovo strumento di informazione, con l’obiettivo di coinvolgere sempre di più i molfettesi nella quotidianità della città in cui vivono.
Con “Il Fatto” sarà più semplice informarsi, documentarsi, riflettere e discutere: perché “Il Fatto” arriverà direttamente nelle case dei lettori, nei luoghi di lavoro, nei posti di ritrovo abituale dei molfettesi… insomma dovunque ci sia qualcuno disposto a leggere per conoscere, per capire, per discutere.
Il nostro nuovo periodico verrĂ  stampato in 20.000 copie e distribuito gratuitamente in cittĂ . ArriverĂ  direttamente nella cassetta postale di tutti i molfettesi e potrĂ  essere trovato anche in molti locali cittadini.
Il nostro lavoro andrà ad aggiungersi a quello che, egregiamente e da molti anni, svolgono le altre numerose testate giornalistiche presenti in città: cercheremo solo di rendere l’informazione più immeditata (dati i tempi di pubblicazione) e più vicina alla gente.
Accanto ad “Il Fatto” nasceranno anche un portale web visitabile all’indirizzo “www.ilfatto.net” e si svilupperà un progetto del tutto innovativo, quello della web-tv. Un esperimento già tentato in città ma con buoni risultati e che vogliamo ulteriormente perfezionare e personalizzare per consentire a chiunque ne abbia voglia di entrare con il volto e con la voce nelle case dei molfettesi e non solo.
Insomma le idee in pentola sono molte come molta è anche la buona volontà: per noi si tratta di una nuova sfida, certamente difficile ma non impossibile da affrontare.
StarĂ  a Molfetta ed ai molfettesi dare il responso: le nostre inchieste, le nostre storie, le nostre immagini, insomma tutto il nostro lavoro sarĂ  offerto ai lettori. Con la speranza che possa essere apprezzato ed entrare a fare parte delle abitudini quotidiane di ogni cittadino.
Perché più informazione significa più libertà e maggior impegno civico: e noi siamo convinti che ognuno di noi debba avere la possibilità di impegnarsi per la città in cui vive. Anche conoscendone fatti e misfatti.
Buona lettura a tutti quanti allora e arrivederci ogni quindici giorni.

 
<< Inizio < Prec. 1211 1212 1213 1214 Succ. > Fine >>

Pagina 1214 di 1214




Copyright © 2012 Editore Activa Srl. Tutti i diritti riservati.
Joomla! è un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.
EDITORE ACTIVA Srl con unico socio - Molfetta (Bari) - P.IVA 06533700727 - Testata giornalistica registrata al numero 17/07 presso il Tribunale di Trani www.editoreactiva.net
Responsabile: Giulio Cosentino
concept by EDITORE ACTIVA Srl