MOLFETTA. La Costituzione? Presa con filosofia PDF Stampa E-mail
Venerdì 07 Maggio 2010

bambinifilosofandoMolfetta- La crescente complessità del mondo contemporaneo, l’incertezza dei valori fondamentali della vita, le istanze democratiche, socio-culturali e ambientali, “impongono” serie riflessioni pedagogiche. Queste ultime sollecitano l'impegno dei docenti nella ricerca e sperimentazione di nuovi percorsi educativi che vadano nella direzione di “un nuovo umanesimo”.

Sostenuti dalla convinzione che questa sfida possa essere raccolta dalla pratica filosofica, gli insegnanti della scuola elementare "Rosaria Scardigno" hanno elaborato con gli alunni un progetto di educazione alla legalità denominato “Filosofando…dai valori alla Costituzione”, sviluppato nell’anno scolastico 2009/10 nelle classi quinte del circolo.

Già dalle prime fasi del progetto, ci si è accorti che i bambini filosofano come e meglio degli adulti, perché capaci di meravigliarsi. Cosicché i valori dei miti platonici (giustizia, verità…), implementati dai valori senza tempo, pace, rispetto della dignità umana, hanno animato i dialoghi filosofici (letture, immagini, altro, suggestioni, stesura dell’agenda, discussione, punti di vista alternativi…) approdando ai valori costituzionali.

In un progetto sulla legalità che ha utilizzato il dialogo filosofico come metodologia e strumento per l’apprendimento, non si poteva evitare una “incursione” ludica negli articoli della nostra Costituzione. Ed è stato bello veder giocare i bambini con argomenti normalmente ritenuti noiosi, di difficile comprensione, meritevoli di una sterile memorizzazione: la storia della Repubblica, i suoi simboli e il documento della democrazia, la Costituzione.

Così, leggendo insieme, dialogando, proponendo e argomentando, gli alunni si sono fatti artefici dei propri saperi inventando giochi nel piccolo e grande gruppo da sperimentare insieme. Hanno così preso familiarità con i Principi fondamentali e con tanti dei 139 articoli che compongono il documento costituzionale, gioiosamente cittadini consapevoli delle proprie capacità di espressione del pensiero, capaci di ascoltare ed arricchirsi accettando la propria fallibilità e la ragionevolezza di nuove affermazioni.

Il progetto si avvia a conclusione con una valutazione positiva da parte dei docenti che auspicano l’utilizzo della pratica filosofica, che va oltre i consueti brainstorming, circle time, problem posing and solving, nei diversi contesti di apprendimento. Durante una sessione di dialogo (un'ora circa), l’ascolto reciproco, la valorizzazione delle opinioni altrui e la condivisione trovano uno spazio inedito.

 



Copyright © 2012 Editore Activa Srl. Tutti i diritti riservati.
Joomla! è un software libero rilasciato sotto licenza GNU/GPL.
EDITORE ACTIVA Srl con unico socio - Molfetta (Bari) - P.IVA 06533700727 - Testata giornalistica registrata al numero 17/07 presso il Tribunale di Trani www.editoreactiva.net
Responsabile: Giulio Cosentino
concept by EDITORE ACTIVA Srl